Fintech News

Il Circolante Digitale per Akinda significa velocità e flessibilità

Akinda sceglie la velocità di Credimi per la cessione dei crediti

Akinda ottimizza il circolante con Credimi

di: Gianmarco Molinari

Davide Romieri, imprenditore e fondatore di Akinda

Credimi è una fonte di finanziamento aggiuntiva, semplice e soprattutto veloce da attivare, quando serve

 

 

 

 

Akinda ha trovato in Credimi la soluzione ideale per gestire il circolante, ottimizzare gli acquisti di materie prime e pianificare l'ingresso della forza di vendita stagionale che utilizziamo  per coprire il momento di picco legato alla ripresa dei campionati dopo la pausa estiva. 

In Akinda ci piace essere sempre all’avanguardia e sperimentare. Siamo una realtà diversificata, in crescita, in un business dinamico con delle caratteristiche di stagionalità - il nostro business principale è creare album di figurine per associazioni sportive - e imprevedibilità che rendono il nostro fabbisogno di circolante difficile da gestire con gli attori tradizionali che hanno tempi sempre più lunghi e richiedono documentazioni sempre più complesse e burocratiche.

Inoltre non vogliamo essere costretti ad aumentare le linee di credito né a pagare costi fissi che alla fine dell’anno andrebbero inevitabilmente ad appesantire il nostro conto economico.

Per questo è importante avere sempre a disposizione la possibilità di accedere in maniera flessibile a una risorsa finanziaria aggiuntiva e di poterlo fare molto velocemente, quando necessario.

Con Credimi anticipiamo le nostre fatture facilmente, solo quando ci serve, in tempi rapidissimi e senza pagare alcun costo fisso; paghiamo solo il costo dell’anticipo quando decidiamo di attivarlo. 

"Credimi è un po’ come noi di Akinda innovativo, flessibile e digitale. E’  digitale, veloce e pratico da utilizzare quando serve e senza costi fissi, un po’ come le nostre figurine", ci racconta Davide Romieri.
 

Chi è Akinda

Akinda è una delle prime agenzie digital italiane, si occupa da 18 anni di progetti di comunicazione integrata e strategie di marketing digitale per i brand, sviluppando piattaforme informatiche e servizi digitali come Mirto Digital PR e Mirto Creative Workflow, le piattaforme digitali di digital PR ed advertising ‘chiavi in mano’ per le aziende.

akinda-agency-credimi.jpg

Akinda è nata nel 1999 dell’intuizione di Davide Romieri, uno dei primi in Italia ad avere veramente creduto nelle possibilità della rete diventandone uno dei pionieri riconosciuti.

Oggi Akinda the agency dà lavoro a 30 persone sviluppando progetti di comunicazione per brand prestigiosi come Coca Cola, Mercedes e Lego ma c’è molto di più!

Da qualche anno è attiva Akinda publishing, specializzata nello sviluppo di album di figurine per squadre amatoriali e società sportive, disponibile per qualunque attività sportiva di squadra.

akinda-publishing-credimi.png

Il modello di business è leggero e moderno, non si paga alcun costo o anticipo, Akinda si occupa del design, dell’impaginazione e del confezionamento e in più retrocede alle società sportive una parte dei guadagni risultanti dalla vendita delle figurine. Necessita di una gestione del circolante flessibile e  veloce che le permetta di adattarsi al ciclo dei campionati.

Akinda publishing ad esempio è utilizzata come efficace veicolo promozionale dalle catene di distribuzione che regalano le figurine come promozione legata all'acquisto dei prodotti in promozione.

Altre notizie simili
Manifesto del capitale circolante di Credimi

Il Manifesto del Circolante Digitale

Il Manifesto del Circolante Digitale, un insieme di principi che dovrebbero animare il rinnovamento della finanza per l'impresa #circolantedigitale.
101Caffè si finanzia con Credimi

Finanza digitale senza costi fissi, un'opportunità per 101 Caffè

101 Caffè si finanzia con Credimi: “La finanza digitale è la soluzione perfetta per la nostra azienda: veloce e flessibile e senza costi fissi”.
VetrerieRiunite sceglie il factoring di Credimi

La finanza digitale per l'azienda leader: VetrerieRiunite

Rossana Berardinelli, CFO e Alberto Mirandola, Tesoriere, spiegano perché Vetrerie Riunite per il finanziamento di crediti commerciali ha scelto Credimi.