Credimi News

Credimi riceve l'autorizzazione da Banca d'Italia

BancaDItalia

Credimi (ex InstaPartners) riceve l’autorizzazione da Banca d’Italia all'esercizio dell’attività di concessione dei finanziamenti al pubblico, secondo l’art. 106 del Testo Unico Bancario.

L’autorizzazione di Banca d’Italia riconosce il rispetto dei requisiti richiesti dal nuovo articolo 106, divenuti ancora più severi, e la solidità della struttura organizzativa e di governance.

 

 

Altre notizie simili
InstaPartners diventa Credimi, la fintech dei finanziamenti digitali

InstaPartners diventa Credimi

InstaPartners diventa Credimi, un marchio italiano ma universale, vicino agli imprenditori e alle PMI italiane.

L'Italia torna a crescere, il credito un po' meno e non per tutti

Nuovo Report Credimi sul tasso di interesse reale pagato dalle imprese per finanziamenti su anticipo fatture e RiBa (dati di Banca d'Italia sett. 2017).

Credimi 'Italianonsiferma' Operazione Piemonte

Banca Generali e Credimi attivano finanziamenti per 40 mln alle PMI di Piemonte e Valle D'Aosta con il supporto di Fondazione CRT e Finpiemonte.