Fintech News

Le top 5 news fintech della settimana del 24 agosto 2018

Fintech News al 24 agosto 2018

Ecco le principali notizie della settimana appena trascorsa.

Monzo, la banca digitale che sarà valutata 1,5 miliardi di sterline

Monzo, banca digitale con sede a Londra e molto popolare tra i millennial, è destinata a diventare uno degli “unicorni” del fintech UK raggiungendo una valutazione di 1,5 miliardi di sterline. Monzo sta per chiudere il prossimo round di finanziamento da 150 milioni di sterline (le risorse arriveranno da Accel Partners, venture capital della Silicon Valley) e sta valutando anche l’espansione nel mercato USA. Oggi Monzo conta più di 800 mila clienti con circa 18 mila nuovi correntisti a settimana.

 

Il mercato blockchain raggiungerà quota 21210,6 milioni di dollari entro il 2025

Il mercato globale della blockchain di Fintech, valutato intorno ai 130,9 milioni di dollari nel 2016, crescerà con un tasso superiore al 76% tra il 2017-2025, raggiungendo quota 21210,6 milioni di dollari, secondo quanto riportato nell’indagine di Wise Guy ReportsFintech blockchain Market 2018 Global Analysis, Growth, Trends and Opportunities Research Report Forecasting to 2025” . Tra i principali driver del mercato vi sono: la maggiore compatibilità con l'ecosistema del settore finanziario, la crescente capitalizzazione di mercato della criptovaluta e l'Initial Coin Offering (ICO), transazioni più veloci e la riduzione del costo totale di proprietà.

 

Round da 62 milioni di euro per la startup fintech Upgrade

La start up di credito al consumo Upgrade, fondata nel 2016 con sede a San Francisco, ha chiuso un round da 62 milioni guidato da CreditEase Fintech Investment Fund, fondo di investimento da 1 miliardo di dollari (secondo CB Insights è il terzo “Fondo Fintech VC Fund più attivo” a livello globale). Upgrade dichiara oltre 100 mila clienti ed oltre 1 miliardo di prestiti emessi, con una dimensione media degli stessi prestiti di 10 mila dollari.

 

Anche la Cambogia ha la sua fintech association

La Cambogia Fintech Association (CFA) è stata ufficialmente lanciata la scorsa settimana con la missione di posizionare la Cambogia come paese leader per l'innovazione e gli investimenti in fintech nella regione dell'Indocina. "Vogliamo che anche le persone che vivono in aree remote abbiano un accesso conveniente, economico, equo e sicuro ai servizi finanziari", ha affermato Chea Serey, assistente governativo e Direttore Generale della Banca Nazionale della Cambogia.

 

Visa investe nella start up israeliana Behalf

Visa ha annunciato un nuovo investimento nella startup israeliana, Behalf, per sostenere la crescita delle piccole imprese attraverso un accesso facilitato a capitali e finanziamenti. Guidato dall’evoluzione dei dati e della tecnologia, Behalf, fondata nel 2018, consente ai partner commerciali di offrire ai propri clienti commerciali credito immediato e termini di pagamento flessibili nel punto vendita. “Questa partnership è il risultato della stretta collaborazione tra Visa Innovation Studio di Tel Aviv e il dinamico ecosistema start-up israeliano al fine di portare la potenza della rete globale VisaNet a promettenti giovani imprese come Behalf” ha dichiarato Shahar Friedman, general manager di Visa in Israele.

Credimi è leader del finanziamento digitale alle imprese in Europa Continentale, con oltre 900 milioni finanziati in tutta Italia e più di 41 mila richieste di finanziamento processate.

 

SCOPRI DI PIÙ SU CREDIMI

Altre notizie simili
Fintech News 3 agosto 2018

Le top 5 news fintech della settimana del 3 agosto 2018

Le notizie più importanti della settimana del 3 agosto 2018 sulla finanza digitale ed il mondo del factoring.
Fintech News al 7 settembre

Le top 5 news fintech della settimana del 7 settembre

Le notizie più importanti della settimana del 7 agosto 2018 sulla finanza digitale ed il mondo del factoring.
Fintech News 7 Dicembre

Le top 5 news fintech della settimana del 7 dicembre

Le notizie più importanti della settimana del 7 dicembre 2018 sulla finanza digitale ed il mondo del factoring.