Fintech News

Le top 5 news fintech di Febbraio 2020

Una selezione delle più importanti notizie fintech (febbraio 2020)

Qui di seguito gli eventi più interessanti accaduti nel mese di Febbraio nel mondo del Fintech, per tutti coloro che vogliono restare aggiornati nel settore dell’innovazione in Italia e nel mondo.

Tra le fintech news più rilevanti di Febbraio 2020 non potevano mancare la partnership tra Worldline e Ingenico, l’acquisto della fintech italiana Moneymour da parte di Klarna, ma anche l’unione tra Plug and Play con Nexi e Unicredit nella realizzazione di un nuovo polo per la finanza innovativa a Milano.

Ad avere un lieve impatto sul fintech è anche l’arrivo e la diffusione del coronavirus in Italia e in Europa. Se preservare sicurezza e salute restano le priorità, ci si interroga sull’entità delle conseguenze sull’economia, sull’impatto che avrà nei diversi settori dell’industria, ma anche su come reagire e pianificare la ripresa.

L’agenzia di rating leader in Europa, Cerved Rating Agency ha rilasciato in proposito uno studio sull’impatto del virus sulle imprese “Impact of the Coronavirus on the Italian non-financial corporates”, che rivela fino al 10% delle aziende in default in base a uno scenario più o meno grave della diffusione del virus.

Progetto per la moneta digitale cinese rimandato a causa del Coronavirus

Rimandato. 

Il rilascio della moneta digitale cinese è stato rimandato a causa dei ritardi e dei rallentamenti provocati dalla diffusione del “coronavirus” in tutto il mondo.

L’impatto del virus sul settore delle criptovalute è notevole ed è stato una delle ragioni a causare il ritardo della ricerca sulle valute digitali in Cina, prevista per primo trimestre del 2020. I responsabili politici e il personale di ricerca coinvolto nel progetto di Digital Currency Electronic Payment hanno già annunciato il ritardo nei processi di sviluppo dello stesso.

Sono moltissime anche le conferenze legate al tema delle valute digitali che sono state rimandate o ritardate a causa dello scoppio del virus.

 

Worldline acquista Ingenico per un valore di 7,8 miliardi di euro

Novità nel mondo fintech dei pagamenti digitali. Dall’unione del colosso finanziario francese Worldline e della leader europea nei pagamenti elettronici, Ingenico, nasce il quarto gruppo mondiale dei pagamenti elettronici. 

Alla base delle ragioni della fusione c’è la volontà di accelerare la crescita di Worldline nei servizi commerciali che rappresentano il 49% dei ricavi combinati, mentre il 30% delle entrate sarà garantito dall’online. Così facendo, questo nuovo colosso fintech avrà l’opportunità di competere su scala mondiale con giganti nei pagamenti del calibro dell’americana Stripe, l’indiana Paytm e la compagnia britannica Checkout.com, che già da tempo hanno investito nel fintech e sono ora valutate miliardi.

 

Plug and Play dà avvio alla creazione di un nuovo polo di finanza innovativa a Milano

Nato su iniziativa di Plug and Play, piattaforma di open innovation a livello globale, il nuovo polo del fintech in Italia intende attirare startup e talenti internazionali con cui generare nuovi business e fare innovazione.

L’obiettivo è portare startup internazionali a lavorare in Italia con partner selezionati, cooperando con la Silicon Valley e con il programma fintech paneuropeo di Francoforte promosso da Plug and Play, nel quale saranno inserite anche le startup italiane, messe così nelle condizioni di scalare anche all’estero.

 

Fintech startup Revolut valutata 5.5 miliardi di dollari

Revolut Ltd ha raccolto mezzo miliardo di dollari in un round di investimenti, portando il totale dei fondi ottenuti finora a 836 milioni di dollari.

Grazie a quest’ultimo, la valutazione della startup britannica è salita a 5.5 miliardi di dollari, facendone una delle aziende fintech con la più alta valutazione al mondo.

La compagnia utilizzerà il denaro per lo sviluppo del prodotto, ma anche per migliorare la customer experience, per rafforzare l’offerta retail e business di Revolut nei mercati esistenti, al fine di supportare l’accelerazione dell’utilizzo giornaliero degli account. 

Alcuni dei progetti futuri includono servizi di credito per utenti retail e business, l'estensione di conti deposito con tassi di interesse vantaggiosi al di fuori del Regno Unito, il rafforzamento dell'assistenza clienti e il lancio delle operazioni bancarie in Europa.

 

Klarna compra la fintech italiana “compra adesso, paghi dopo”  Moneymour

Come ultima fintech news del mese non poteva mancare la notizia che Klarna, fintech svedese tra le più grandi in Europa nel settore dei pagamenti, ha annunciato un accordo per rilevare Moneymour, la startup italiana. 

A vendere sono stati Reale Mutua Assicurazioni e l’incubatore italiano della stessa startup quotato all’Aim Italia Digital Magics. Grazie all’accordo, Klarna acquisisce non solo la proprietà intellettuale al fine di migliorare le prestazioni, ma anche ulteriore esperienza e competenza, dal momento che il team di Moneymour andrà ad aggregarsi al team di Klarna.

L’acquisizione sancisce anche il primo passo del progetto di Klarna di voler lanciare una hub per lo sviluppo del prodotto a Milano.

 

Credimi è leader del finanziamento digitale alle imprese in Europa Continentale, con oltre 900 milioni finanziati in tutta Italia e più di 41 mila richieste di finanziamento processate.

SCOPRI DI PIU'

 

Altre notizie simili
Partnership Airlite e Credimi

Tempo per le imprese di ripartire in sicurezza

Cosa fare per riaprire la propria attività in sicurezza? Lo abbiamo chiesto a dei veri esperti in materia di sanificazione.

Riaprire sì, ma in sicurezza.

Se la notizia della riapertura delle attività..

Fintech News Maggio 2020

Le top 5 news fintech di Maggio 2020

Come ogni mese non poteva mancare l’appuntamento con le "5 Top Fintech News" selezionate da Credimi per restare sempre aggiornato sul mondo della finanza. Un mix di news internazionali e nazionali..