Finanza e Mercati

Il linguaggio della finanza alternativa e digitale

139_cognitive-technology-finance

Nuova finanza, nuovi strumenti, un nuovo linguaggio da padroneggiare

di: Luca Bottone

Conoscere il linguaggio della finanza alternativa e digitale e gli strumenti sottostanti sta diventando sempre più necessario per chi si occupa di finanza aziendale. 

Come accade in ogni settore, anche nella finanza le novità sono spesso accompagnate dall'introduzione o dall'importazione da lingue straniere di nuovi termini, acronimi, definizioni; è difficile conoscerli tutti e tenersi sempre aggiornati, anche per chi lavora nel settore di riferimento. 

AIM, SPAC, Private Equity, Private Debt, Minibond, Business Angel...sono tutti termini di recente introduzione, di cui si sente parlare sempre più spesso, e che nascondono strumenti preziosi per chi si occupa tutti i giorni della finanza aziendale.

E’ per questo motivo che Credimi ha deciso di mettere gratuitamente a disposizione sul suo blog un vademecum che chiarisca la terminologia, gli strumenti e i servizi della finanza alternativa e digitale oggi a disposizione dell'azienda, anche se di medie dimensioni.

In realtà, non ci siamo occupati solo di spiegare il significato dei termini utilizzati; per ogni strumento trattato abbiamo messo a disposizione del lettore uno o più link per approfondimenti mirati (e secondo noi molto utili); gli approfondimenti disponibili fanno riferimento ad articoli, report, case history e tanto altro ancora.

Il documento è diviso in sezioni, una dedicata al capitale di rischio che fa riferimento a strumenti e servizi per la patrimonializzazione di un’azienda, un’altra che descrive strumenti dedicati all'area del capitale di debito, quindi gli strumenti utilizzati per finanziare l'azienda.

Infine, la sezione, “altre forme di finanziamento”, descrive alcuni strumenti di finanza alternativa non facilmente classificabili e ancora non molto noti, come ad esempio il reward crowdfunding .

Il vademecum non ha l'ambizione di essere esaustivo, ma cerca, con la semplicità e il modo di essere agile e veloce che contraddistingue Credimi, di realizzare uno strumento utile ma anche facile e piacevole da leggere.

In altri articoli del nostro blog abbiamo già sottolineato l’importanza di scegliere le fonti di finanza più adeguate alla fase di vita dell'azienda e la lettura di questo 'dizionario' vi consentirà di farvi un'idea ancora più precisa e circostanziata degli strumenti e dei servizi che la finanza alternativa e digitale oggi mette a disposizione del Responsabile Finanziario.

Per non perdere opportunità di business, è diventato indispensabile inquadrare velocemente quali sono gli strumenti finanziari alternativi e complementari più adeguati alla situazione della propria azienda, e soprattutto attivarli tempestivamente.

Credimi rappresenta un esempio di come la finanza digitale può aiutare le imprese più moderne e dinamiche: sviluppa soluzioni di factoring digitale, flessibili e adattabili alle esigenze di ogni responsabile finanziario, sempre disponibili, semplici da attivare in pochi giorni online, completamente senza costi fissi.

SCOPRI DI PIU'

 

Altre notizie simili
Il circolante digitale è una soluzione allo split payment

Split payment: il circolante digitale come soluzione

Split Payment? Il circolante digitale per finanziare il fabbisogno di funding generato dall'ampliamento dello split payment.

Tutte le piattaforme web che finanziano il circolante

Finanziare le fatture commerciali tramite piattaforme web sta diventando un’abitudine per le imprese europee. Il digital factoring in Italia è in crescita.
Supply chain finance a supporto delle imprese

Supply Chain Finance: la finanza a supporto del capitale circolante

Ecco tutti i nuovi strumenti di supply chain finance che aiutano le imprese a liberare risorse per supportare il capitale circolante e a finanziarsi.