Finanza e Mercati

Il Capitale circolante è il vero motore per la crescita delle PMI

La crescita delle PMI passa dal capitale circolante

I principali risultati di SME Pulse 2019, lo studio annuale di Oxford Economics 

di Samuele Tramontano

È stato recentemente pubblicato il report SME Pulse 2019, una indagine condotta da Oxford Economics in partnership con American Express su 3000 PMI di 12 Paesi nel mondo.

Dalla survey è emerso un robusto ottimismo a livello internazionale sulle prospettive economiche globali, non accompagnato però da una visione altrettanto positiva in merito ai profitti nel prossimo triennio. In Italia aumenta la fiducia, ma rimane tra le più basse dei paesi EU.

Come cresceranno le PMI? 

Aumento della produttività e crescita delle quote di mercato nazionale di riferimento sono gli obiettivi principali; mentre meno del 10% punta all’internazionalizzazione.

Le piccole e medie imprese stanno inoltre diventando più ambiziose nell'uso della tecnologia e prioritizzando l'innovazione, in particolare le iniziative sviluppate internamente dai propri dipendenti. Ciò sottolinea l'importanza di attrarre, trattenere e motivare una forza lavoro qualificata.

Come finanzieranno la crescita le PMI?

Tra tutte le fonti di finanziamento, il capitale circolante risulta essere la prima risorsa, superando nel 2018 i prestiti bancari.

Ottimizzare il capitale circolante è fondamentale per la crescita, e i nuovi strumenti digitali di smobilizzo dei crediti commerciali sono importanti abilitatori.

Abbiamo raccolto in una infografica alcuni dei principali risultati contenuti nel report SME Pulse 2019.

 INFOGRAFICA_V02

 

L’importanza del capitale circolante è ancora più rilevante in Italia, dove i DSO - Days Sales Outstanding - sono tra gli ultimi al mondo: 83, peggio di noi fanno solo Grecia e Cina (dati di Euler Hermes).

Per approfondimenti è qui disponibile il report completo SME Pulse 2019.

SCOPRI DI PIÙ SU CREDIMI

 

Altre notizie simili

Il linguaggio della finanza alternativa e digitale

Scopri i nuovi strumenti finanziari a disposizione dei CFO e i termini utilizzati per poter scegliere gli strumenti finanziari giusti per la tua azienda.

Cosa fare per ovviare all'attesa per gli incassi in azienda

La nuova edizione dell' 'Osservatorio sui Tassi di Credimi – Q1 2018' mette in luce preoccupanti tempi di attesa in Italia per l'incasso delle fatture.
infografica sul costo del credito

Infografica sul costo del credito: sale l’incertezza per le imprese

La nuova edizione dell'Osservatorio sui Tassi di Credimi mostra un miglioramento del tasso sui crediti ma lascia molti interrogativi per le PMI.