Risorse per Imprese

5 consigli per portare la tua azienda online

borazo

Digitalizzazione, trasformazione digitale, evoluzione digitale. Cosa significano - davvero - queste espressioni? E come possono le piccole e medie imprese abbracciare questo cambiamento e passare così da business offline ad attività online? Ne abbiamo parlato con Massimo Boraso, CEO e Founder dell'omonima agenzia che da oltre 26 anni aiuta le piccole e medie aziende a crescere e a restare competitive sul mercato sfruttando tutto il potenziale del digitale.

1) Partiamo da qualche definizione: "Cosa significa 'digitale'?"

In tanti pensano che digitale significhi avere un sito web, un ecommerce o un software CRM, la verità è che il digitale è prima di tutto un approccio e un cambio di mentalità. La trasformazione digitale passa in prima battuta da cambiamenti interni all'azienda e a farla sono le persone.

Occorre, a mio avviso, agire all'interno lavorando sui processi interni, sulla ristrutturazione delle organizzazioni, e sulla cultura aziendale, ma anche assumere risorse giovani, che, se da un lato non hanno ancora esperienza, dall'altro conoscono già il digitale e hanno dimestichezza con la tecnologia.

CONSIGLIO: Un ottimo punto di partenza è adottare un approccio 'startup', che da sempre si contraddistinguono per velocità, focus sul business, e capacità di apprendimento. 

 

2) Parlando di ecommerce, come si fa a scegliere la piattaforma giusta?

Facciamo un piccolo passo indietro. Prima di scegliere la piattaforma per il proprio ecommerce, è importante che ogni imprenditore o imprenditrice abbia le idee molto chiare sulla propria 'brand identity'.

Con brand identity s'intendono tutti i valori dell'azienda, compresa la missione (quali sono gli obiettivi) e quale la visione (dove si vuole arrivare). Una volta fissati bene questi valori, bisogna domandarsi "Cosa mi aspetto dal mio ecommerce? Quali sono le prospettive di crescita e sviluppo della piattaforma?

E' ben diverso avere un ecommerce con 30 prodotti a catalogo e uno con più di 2000!

CONSIGLIO: Valuta bene le esigenze e gli obiettivi dell'azienda senza dimenticare, una volta presa la decisione di continuare, di allocare budget non solo per la creazione della piattaforma, ma anche per portare traffico. Scegli soluzioni flessibili che si possono modificare più facilmente, ma sempre in linea con gli obiettivi del business. 

borazo-1-jpg

 

3) A chi sarebbe meglio affidare la digitalizzazione della propria attività? 

Come detto all'inizio è importante avere risorse in azienda in grado di accelerare il processo di digital trasformation dall'interno.

Da sempre Boraso crede nell'internalizzazione delle competenze digitali. Ci piace pensare di essere un abilitatore che prende per mano le PMI e le aiuta in questo percorso di cambiamento. Per questo motivo, accanto ai nostri servizi digitali (sviluppo ecommerce, campagne digital marketing, gestione social), facciamo formazione e ci adoperiamo per aiutare le aziende a trovare le persone giuste da assumere nel team. 

CONSIGLIO: Sviluppa competenze digitali interne alla tua azienda oltre ad esternalizzare progetti digitali tecnici più specifici (come lo sviluppo di una piattaforma ecommerce, o la creazione di campagne digital etc..)

 

4) Molte imprese credono che 'online' e 'offline' siano due mondi separati. E' così?

Assolutamente no. Il digitale racchiude un enorme potenziale e i suoi canali possono (e dovrebbero) essere sfruttati accanto o in sinergia con quelli offline.

Credo che i negozi ci saranno sempre, ma il loro scopo sarà molto diverso. Da punto di vendita stanno a poco a poco diventando un luogo per far fare al consumatore un'esperienza che potrà diventare acquisto su una piattaforma ecommerce.

Tante aziende oggi sfruttano la multicanalità, ovvero vendono su tanti canali diversi (hanno un negozio fisico, ma vendono anche via ecommerce, senza che i due mezzi si parlino).

Diverso, e più ambizioso, è sfruttare l'omnicanalità, dove offline e online operano in sinergia. 

CONSIGLIO: In qualsiasi dei due casi la parola d'ordine è "mettere il consumatore al centro".

 

 

5) Quali saranno i trends legati al digitale? Su cosa dovranno puntare gli imprenditori e le imprenditrici?

Sarà cruciale ascoltare, comprendere e mettere sempre di più il consumatore al centro, e lavorare sul proprio brand e i suoi valori, ma anche guardare al digitale come fonte di grandi opportunità.

Un bellissimo esempio di successo sono i digital native vertical brands, aziende che sono nate con il digitale, sfruttando i social media e l'ecommerce, e che hanno creato negozi fisici solo in secondo momento, sempre guidati dai dati raccolti grazie agli strumenti digitali e dopo aver creato una community di fans affezionati al loro brand.

CONSIGLIO: guarda intorno a te, e prendi spunto dagli esempi virtuosi e innovativi come Velasca.

 

 

A proposito di Boraso

Boraso, realtà di riferimento in Italia nel conversion marketing, aiuta le aziende italiane più ambiziose ad aumentare conversioni e a creare una cultura digitale. Nata nel 1995, prima di Google e Facebook, con un DNA 100% digitale, accumula una grande esperienza e conoscenza nel marketing, nel tech e nell’ecommerce su molteplici settori, che oggi mette al servizio delle aziende che vogliono far crescere il proprio business, in un mondo nuovo.

 

E tu? Hai già un progetto in mente per abbracciare la trasformazione digitale?

SCOPRI DI PIU'

 

 

Altre notizie simili

Perché rendere la tua azienda digitale?

Ecco i numeri che dimostrano come il digitale non sia più una scelta, ma una necessità per le imprese che vogliono restare competitive e crescere.

Come sviluppare una strategia digitale per la crescita della tua PMI

Scopri come elaborare una strategia digitale di crescita per la tua azienda, concentrandoti sugli obiettivi a lungo termine e gli investimenti giusti.

Come funzionano i marketplace nel 2021

Intervista a Webidoo per parlare di 'marketplace'. Cosa sono, come funzionano, e perché sono un'ottima opportunità per far crescere la propria azienda.